Un trionfo non meritato - Versione Livio

Un trionfo non meritato versione di latino di Livio Versione dal libro "dalla Sintassi al testo"

P. Cornelius et M Baebius, qui in consulatu nihil memorabile gesserant in Apuanos ligures exercitum induxerunt.

Publio Cornelio e Marco Bebio, che nel lor consolato non avean fatta cosa degna di memoria, condussero l'esercito sulle terre dei Liguri Apuani.

I Liguri, che non si aspettavan la guerra avanti la venuta de' consoli, oppressi all' improvviso, si arrendettero in numero a un dipresso di dodici mila. Cornelio e Bebio, avendone prima consultato il senato, deliberarono di trasportarli dai monti al piano, lungi dalle lor case, onde perdessero ogni speranza di ritorno, persuasi, che non avrebbe fine altrimenti la guerra della Liguria. Aveano i Romani nel Sannio un terreno di pubblica ragione, ch'era stato dei Taurasini. Volendo colà tradurre i Liguri Apuani, comandarono, che discendessero dai monti di Anido con le loro mogli e figliuoli;

e portassero con loro tutte le robe loro. Liguri avendo più volte pregato col mezzo di ambasciatori, che non si volesse costringerli a lasciare i loro focolari, le stanze, dov'eran nati, i sepolcri degli avi loro, promettevano di consegnare armi ed ostaggi; poi che non poterono impetrar nulla e mancavano le forze a far la guerra, obbedirono al comando.

Furono trasportati a pubbliche spese quaranta mila teste di libera condizione con le mogli ed i figliuoli; si diedero loro cento e cinquanta mila danari d'argento, onde si provvedessero di quanto occorresse per le nuove abitazioni. A dividere ed assegnare i terreni furono preposti quelli stessi» che gli aveano trasportati, Cornelio e Bebio; però a loro inchiesta il senato aggiunse loro cinque persone, del cui consiglio si valessero. Dato compimento alla cosa, ricondotto a Roma il vecchio esercito, il senato decretò loro il trionfo.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 23:05:54 - flow version _RPTC_G1.1