Virginia, una ragazza del popolo - versione

Virginia, una ragazza del popolo
Autore: Livio

Quoniam discordia inter patrcios et plebeios erat, decemviri pro consulibus a populo lecti, ut ius administrarent et novas leges conderent.

accidit ut primo anno magistratus bene egerint, sed postea Appius Claudius, unus ex decemviris, ad tantem insolentiam pervenit ut ingenuae virginis plebeiae pudicitiam attentaret. nam Virginia, virgo excellenti forma, L. Virginii filia, viri insignis ac recti desponsa L. Icilio erat, sed Claudius, captus libidine, ad crudelem et superbam vim animum converit, adeo ut virginini in forum venienti iniuriam fecerit. itaque puellam ad tribunal vocavit, appellans servam ex serva sua generatam. cum pater Virginius filiam iniusto iudicio oppressam vidit, in medium forum puellam traxit clamans: " Verginiam, filiam meam, per mortem in liertaem vindico: Appi nomen horribili nece foedatur et caput eius sanguine virginis consecretur". Inde sua manu puellam interfecit.


Poichè la discordia c' era tra patrizi e plebei, i decemviri furono eletti dal popolo al posto dei consoli, per ammnistare la giustizia e stabilire nuove leggi. Avviene che durante il primo anno i magistrati governavano bene, ma in seguito Appio claudio, uno tra i decemviri, giunse allla tanta arroganza da attentare il pudore una ingenua vergine plebea.

Infatti Virgina, vergine di eccellente bellezza, figlia di Lucio Virginio, uomo distinto e giusto, era stata promessa in sposa a Lucio Icilio, ma Claudi, preso da una passione, rivolse l' animo alla crudele e superba violenza, così da fare una ingiustizia alla fanciulla che andava nella piazza. Così convocò la fanciulla in tribunale, dicendo che era serva generata dalla sua serva. Quando il padre vede che la figlia Virginia concluse da un ingiusto giudizio, trascinò la figlia nel mezzo della piazza gridando: << Ti rivendico Virginia, figlia mia, attraverso la morte>>.

Il nome di Appio è macchiato da una orribile strage e la sua testa sia maledetta dal sangue della Vergine. Quindi uccise la fanciulla con la sua mano.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-24 00:02:34 - flow version _RPTC_G1.1