Maturità 1921 - Giustizia e bontà di Agesilao

Περι γε μην της εις χρηματα δικαιοσυνης ποια αν τις μειζω τεκμηρια εχοι τωνδε; ....

Riguardo al senso di giustizia, verso le ricchezze, quali prove si potrebbero avere, più grandi di queste?

Infatti, nessuno mai reclamò di essere stato di qualcosa da Agesilao. Molti invece concordano (sul fatto) di essere stati trattati bene in molte cose. Come egli avrebbe potuto desiderare di privare il prossimo delle cose altrui al punto tale da ricevere cattiva fama?

Se uno infatti desiderasse le ricchezze potrebbe essere molto più pacifico custodire i propri beni (piuttosto) che prendere quelli che non gli competono.

Sebbene, come uno avrebbe potuto giustamente accusare Agesilao di rubare i beni della città, egli, che dava il proprio sostegno, che avrebbe dovuto essere di profitto alla città.

Testo greco completo

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-04-30 10:58:54 - flow version _RPTC_G1.3