Catilina arringa i congiurati prima dello scontro finale versione latino - La lingua delle radici versione latino Sallustio

Catilina arringa i congiurati prima dello scontro finale
versione latino Cicerone traduzione libro la lingua delle radici

Ego vos, quo (= ut) pauca monerem, advocavi, simul uti causam mei consili aperirem.

Io vi ho convocati per rammentarvi poche cose, e contemporaneamente rivelarvi il motivo della mia decisione.

Sappiate dunque, soldati, quanto grande disastro abbia portato a noi e a lui stesso la stoltezza e l'ignavia di Lentulo, e in che modo, mentre aspetto aiuti dall'Urbe, non abbia potuto partire per la Gallia. Ora in verità a che punto sia la nostra situazione, presso di me tutti lo comprendete.

Ci si oppongono due eserciti nemici, uno dall'urbe l'altro dalla Gallia; rimanere più a lungo in questi luoghi, se pure il coraggio ci assista al massimo, lo vieta la mancanza di vettovaglie e delle altre cose;

da qualunque parte ci piaccia andare dovremo aprirci la strada con la spada. Per tutto questo vi esorto ad essere di animo forte e pronto e, quando inizierete il combattimento, ricordatevi che portate nelle vostre destre le ricchezze, l'onore, la gloria oltre alla libertà ed alla patria.

Copyright © 2007-2021 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2021 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2021-11-21 23:51:19 - flow version _RPTC_G1.1