Scorreria di Giugurta

Dum apud Zamam sic certatur Iugurtha ex improuiso castra hostium cum magna manu invadit;

Mentre presso Zama così si combatte, Giugurta all’improvviso invase l’accampamento dei nemici con un grande esercito;

essendo poco attenti a far la guardia quelli che erano nel luogo di guarnigione e poiché tutto si aspettavano più che una battaglia, irruppe per una porta. E i nostri, presi da improvviso terrore, pensarono a se stessi ciascuno a modo suo;

alcuni fuggirono, altri misero mano alle armi; gran parte (fu) uccisa o ferita. Infine da tutta la moltitudine non più di quaranta, memori del nome romano, dopo aver fatto gruppo, occuparono un luogo poco più alto di, e non poterono esser scacciati da lì con la più grande forza, , sbagliando di meno, essendo pochi contro parecchi: ma se poi i Numidi si fossero avvicinati più da presso, lì veramente mostravano il loro valore e con grandissima forza li colpivano, li abbattevano e li mettevano in fuga.

Copyright © 2007-2021 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2021 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2021-11-21 23:51:01 - flow version _RPTC_G1.1