Agostino e l'impero romano - Sant'Agostino versione latino nova lexis

Agostino e l'impero romano versione di latino Sant'Agostino NOVA LEXIS A-D pag. 324 n. 7

Potestas regni atque imperii dari potest solum a Deo vero, qui daturus est felicitatem in regno caelorum solis piis; regnum vero terrenum et impiis, sicut ei placet, et Deo nihil ( niente ) iniuste placet....

Il potere del regno e dell'impero può essere dato solo da Dio vero, che è destinato a dare felicità nel regno dei cieli ai soli pii, il regno terreno.

come a lui piace: e a Dio nulla piace ingiustamente. Un solo vero Dio dunque, che giammai è destinato né sarà destinato ad abbandonare il genere umano, anticamente diede il regno ai Romani.

Il mondo dunque e tutto quanto l'universo chiaramente è retto e governato da un solo e vero Dio, come a lui piace, le motivazioni sono occulte, ma mai ingiuste. Cosi anche i tempi delle guerre sono nella volontà del Signore, cosi come risiede nel suo giusto giudizio di lui sia indebolire sia risollevare il genere umano secondo la misericordia tanto che alcune guerre finiscono più rapidamente e altre più tardivamente. I cristiani perciò devono pregare il vero Dio con grande fede.

Copyright © 2007-2023 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2023 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2023-05-04 14:08:05 - flow version _RPTC_G1.1