L'orribile spettacolo della crudeltà - versione latino Seneca

L'orribile spettacolo della crudeltà
versione latino Seneca traduzione libro sermo et humanitas

Origo feritatis ab ira est, quae ubi frequenti exercitatione et satietate in oblivionem clemen­tiae venit et omne foedus humanum eiecit animo, novissime in crudelitatem transit;

La ferocia ha le radici nell'ira, che, quando con l'indefessa pratica e abuso si dimentica della clemenza ed espelle dall'animo ogni convenzione umana, da ultimo si converte in crudeltà;

la gente crudele quindi se la ride e ci gode e sguazza nel piacere. Raccontano che Annibale dicesse, vedendo una fossa piena di sangue umano : "Che bello spettacolo!" Che c'è da meravigliarsi che tu sia attratto massimamente da tale spettacolo, tu, cresciuto nel sangue e rivolto alle uccisioni fin dall'infanzia?

La sorte, propizia alla tua crudeltà, ti terrà dietro per vent'anni e concederà ovunque uno spettacolo gradito ai tuoi occhi: lo vedrai presso il Trasimeno, presso Canne e per ultimo attorno alla tua Cartagine.

Voleso, non molto tempo fa, proconsole d'Asia sotto il divo Augusto, dopo aver fatto decapitare 300 persone in un sol giorno, procedendo tra i cadaveri con aria tronfia, proclamò, come se avesse fatto chissà quale azione ammirevole " 0 spettacolo degno di un re! " Cosa avrebbe fatto costui da re? Codesta non fu ira, ma un male ancora più grave ed incurabile

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-24 00:06:20 - flow version _RPTC_G1.1