Le commedie di Terenzio - Versione Svetonio da Traditio

Le commedie di Terenzio
versione latino Svetonio traduzione dal libro TRADITIO

Scripsit comoedias sex. Ex quibus primam Andriam cum aedilibus daret, iussus ante Caecilio recitare ad cenantem cum venisset, dicitur...

Scrisse sei commedie, fra le quali – l’Andria offrendola agli edili, gli fu ingiunto di recitarla davanti a Cecilio essendo andatolo a trovare mentre cenava, gli fu chiesto di leggere il principio della favola, giacchè vestito di abiti decisamente non adatti all'occasione ed al contesto, seduto su uno sgabello accanto al triclinio;

ma poi, dopo pochi versi, fu invitato ad accomodarsi alla mensa per consumare il pasto insieme, e quindi a completare la lettura, non senza grande ammirazione di Cecilio. Sia questa (commedia)

sia sia le rimanti cinque, sottopose al pubblico, benchè Volcacio con calcolo (per commento) di tutte scrisse così: "Si prenderà(futuro passivo di sumo) da questa favola come sesta l'Hecyra"

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-01-13 14:29:33 - flow version _RPTC_G1.2