L’uomo non può essere forte nel corpo e saggio nella mente

Valerio Massimo ad litteram

Inizio: Exitus duorum athletarum propter casuum novitatem clari et utiles ad puerorum educationem sunt. ... Fine: mente sapiens supra mortalem felicitatem putatur.

Le dipartite di due atleti a causa della stravaganza del caso sono famosi ed utili all'educazione dei fanciulli.

Mentre faceva un viaggio verso casa, Milone di Crotone vide in un campo una quercia che era stata spaccata in due con dei cunei fissati nel tronco. Confidando nelle sue forze si accostò alla quercia e voleva staccare i cunei con le mani. Ma la quercia (l'albero), dopo che i cunei furono tolti e la quercia fu riportata alla sua condizione originaria, schiacciò le mani di Milone e, nono stante l'uomo facesse sforzi immani, l'atleta vinto offrì gli arti e le membra come cibo per le fiere.

Allo stesso modo Polidamante, dopo che a causa di una tempesta aveva trovato riparo in una caverna, poiché la caverna cadeva per l'eccessiva e improvvisa corso dell'acqua, mentre gli altri compagni evitavano (lett. evitano) il pericolo fuggendo, l'atleta solo restò fermo e, appoggiato con le ginocchia, sostenne con le sue braccia e con le spalle il crollo della terra, senza paura ma con insensatezza. Poiché il peso della montagna sovrastò le forze del corpo umano, trovò infine sepoltura nella caverna (stessa).

Gli esempi di dipartite (morti) incredibili ci danno un avvertimento: quando la forza degli arti e delle membra mortali è eccessiva, il vigore delle menti si affievolisce, perché la natura nega la concessione di entrambi i beni e l'uomo che sta bene sia nel corpo che nella mente viene ritenuto saggio al di sopra della felicità mortale.

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-04-29 15:20:30 - flow version _RPTC_G1.3