Alessandro e l'astuto asinaio (Versione latino Valerio Massimo)

Alessandro e l'astuto Asinaio
versione latino Valerio Massimo
traduzione libro Nuovo Comprendere e Tradurre

Alexander, Macedonum rex, olim ab oraculum monitus est ut, si vellt suas res feliciter evenire, eum nterficien- dum curaret qui sibi porta egresso primus occurrisset.

Alesandro re dei macedoni avvertito dall'oracolo affinché facesse uccidere, colui che primo uscito dalla porta gli fosse andato incontro.

Per caso andatogli incontro un asinaio ordinè che fosse messo a morte. All'asinaio che domandava perché mai lo avesso condannato innocente al supplizio, il re, per giustificarsi espose l'ammonimento dell'oracolo.

Allora quello disse: "o re Se è così il fato ha destinato un altro a siffatta morte: Infatti l'asinello che spingevo innanzi a me ti è venuto incontro per primo (non io). " Alessandro divertito sia dall'astuta risposta di quello sia perché lui stess stesso era stato indotto in errore, afferrò l'occasione per soddisfare il presagio dell'oracolo con l'asino Grande fu nel re la benevolenza, ma pure ( fu) grade l'astuzia dell'asinaio

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 23:10:34 - flow version _RPTC_G1.1