Castore e Polluce salvano Roma (Versione latino Valerio Massimo)

Castore e Polluce salvano Roma
versione latino Valerio Massimo
traduzione libro Littera litterae

Latini, Tarquinio Superbo duce, cum Romanis apud lacum Regillum conflixerunt.

I Latini con il comandante Tarquinio il Superbo combatterono presso il lago Regillo contro i Romani.

Quella guerra fu esaltata dagli antichi storici con meravigliosi racconti. Così gli dei stessi, parteciparono a questa guerra, per incoraggiare: due giovani, con un'alta statura e portati da dei bianchi cavalli, attraversarono i primi le costruzioni dei nemici.

Ma quando il dittatore Postumio gli volle donare delle collane d'oro che aveva promesso a quello che fosse entrato per primo nell'accampamento del re, quelli non furono trovati mai.

In quella stessa sera furono visti due uomini cosparsi di polvere e sangue che mentre lavavano le armi alla fonte di Giuturno annunciarono al popolo: "Ormai non dovete temere o romani!I vostri soldati hanno conseguito una grande vittoria. Quindi viviamo senza le curie!"La notizia fu che quei Castore e Polluce fossero Dioscuri

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-24 00:08:43 - flow version _RPTC_G1.1