Esempi di forza d'animo muliebre (Versione latino Valerio Massimo)

Esempi di forza d'animo muliebre
versione latino Valerio Massimo

Carthagine capta uxor Hasdrubalis exprobrata ei impietate, quod a Scipione soli sibi impetrare vitam contentus fuisset, dextra laevaque communes filios mortem non recusantis trahens incendio se flagrantis patriae obiecit.

Essendo stata Cartagine espugnata, la moglie di Asdrubale - dopo avergli rimproverata l'empietà di essersi limitato a implorare a Scipione la vita per sé soltanto tenendo per mano figli comuni, disposti (anch'essi) a morire, si gettò tra le fiamme della città in rovina.

A questo esempio di coraggio (da parte) di una donna, aggiungerò l'episodio, (altrettanta testimonianza) di coraggio, di due fanciulle. A causa di una violenta sedizione dei Siracusani, l'intera stirpe del re Gelone, decimata per pubbliche stragi, si era ridotta alla sola figlioletta Armonia;

quando costei subì l'aggressione dei nemici (della sua casata), la sua nutrice offrì alle spade nemiche una fanciulla sua coetanea, vestita con abiti regali;

ella (non) rivelò la propria vera identità, neanche mentre veniva trucidata dalle spade. Armonia, ammirata del suo coraggio non ce la fece a sopravvivere a tale fedeltà e - richiamati indietro i sicari - confessata la propria identità, s'immolò a sua volta. E così, per l'una fu letale il non aver rivelato l'inganno, per l'altra, l'averlo confessato apertamente.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-24 00:08:43 - flow version _RPTC_G1.1