Gli dei salvano dal pericolo i giusti e puniscono gli empi - Valerio Massimo versione latino

Aeque dis inmortalibus acceptus Simonides, cuius salus ab inminenti officio defensa ruinae quoque subtracta est: cenanti enim apud Scopam Crannone, quod est in Thessalia oppidum, nuntiatum est duos iuvenes ad ianuam venisse magnopere rogantes ut ad eos continuo prodiret.

Giustamente Simonide, la cui salute, difesa da una morte incombente, è stata anche sottratta dalla rovina, fu gradito agli dei immortali: infatti, mentre egli cenava presso Scopa a Cranone, che è una città della Tessaglia, fu annunciato che erano giunti alla porta due giovani che gli chiedevano insistentemente di mostrarsi subito a loro.

Ma egli uscito per loro, non trovò più nessuno. tuttavia in quell'arco di tempo il triclinio, in cui Scopa stava mangiando, crollò e schiacciò egli stesso e ogni convitato. che cosa ci potrebbe essere di più bello di questa buona sorte, la quale né il mare né al terra inferocita hanno potuto estinguere?

Non aggiungo contro voglia a ciò di Daphniten, affinché nessuno ignori quanto sia stato differente cantare le lodi degli dei dal denigrare le divinità. Daphniten, che apparteneva a quella disciplina i cui maestri sono detti sofisti, di una presunzione sconveniente e mordace, per deridere Apollo consultò il suo oracolo a Delfi per sapere se avrebbe mai potuto trovare un cavallo, dato che non ne aveva mai avuto uno.

E dall'oracolo gli fu detto che avrebbe trovato un cavallo, ma per morirne disarcionato. Quindi, mentre tornava giocoso come se si prendesse gioco della profezia della divinità, si imbattè nel re Attalo che spesso era stato da lui detto ingiurioso e provocato in sua assenza, e Daphniten, fatto precipitare per ordine del re in un dirupo detto " del cavallo", scontò la giusta condanna per aver avuto una animo tanto folle da schernire gli dei.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 23:12:19 - flow version _RPTC_G1.1