La pietas degli Sciti - EXPEDITE TOMO Valerio Massimo

La pietas degli sciti versione latino Valerio Massimo traduzione libro expedite tomo 2 pag 202

scytharum pietatis libenter testimonium reddo. cum dareus, persarum rex, cum ingenti exercitu eorum regionem invasisset, scythae, proelium...

Rendo testimonianza volentieri della pietà degli Sciiti (letteralmente: agli Sciti): infatti gli Sciti erano giunti ormai alle estreme lande, arretrando a poco a poco davanti a Dario, che li incalzava (facienti subinde impetum) nei loro territori con tutte le forze del suo (di Dario) regno.

Infine interrogati da lui per mezzo gi ambasciatori che termine avrebbero fatto per fuggire o che inizio avrebbero fatto per combattere, risposero di non avere nessuna città né campi coltivati, in difesa dei quali combattere: del resto [avverbio], quando fossero giunti ai sepolcri dei loro padri, si sarebbe saputo in che modo gli Sciiti solessero combattere.

Con una sola così coscienziosa parola certamente la crudele e barbara gente si riscattò da ogni accusa di ferocia.

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-04-29 15:20:26 - flow version _RPTC_G1.3