Non trascurate gli ordini degli dei - Valerio Massimo

Non trascurate gli ordini degli dei
versione latino Valerio Massimo
cum quidam paterfamilias plebeis ludis per circum flaminium fine: mebrorum firmitate pedibus domum rediit

Durante i ludi plebei un padre di famiglia aveva ben bene caricato di busse un suo servo e l'aveva poi trascinato attaverso il circo Flaminio per suppliziarlo prima che vi avesse inizio la sfilata di un corteo.

Ad un plebeo un certo tito latinio apparve in sogno Giove comandandogli di riferire ai consoli che lui non aveva gadito la presenza di uno che saltasse nel circo prima dei ludi cicernesi appena trascorsi se non si fosse provveduto con un'esemplare riedizione dei giochi, Roma avrebbe corso un grande pericolo.

Costui nel timore di implicare un con suo danno personale l'autorità dei consoli in uno scandalo religioso se ne stesse zitto ma un suo figlio si ammalò improvvisamente e morì. Latinio interrogato ancora nel sonno dallo stesso Dio se non credesse di aver pagato una pena sufficiente dell'ordine non eseguito, perseverando tuttavia nel suo atteggiamento fu colto da deperimento organico e solo allora condotto per consiglio degli amici su una lettiga in presenza dei consoli nel foro e quindi in senato espose ordinatamente tutto quello che gli era capitato e riottenuta così la capacità di stare ritto se ne tornò con i suoi piedi a casa tra la generale meraviglia.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-21 10:17:34 - flow version _RPTC_G1.1