Prontezza di Spirito (Versione latino Valerio Massimo)

Prontezza di Spirito - Valerio Massimo
Littera litterae 1a n. 1 pag. 221

In suis scriptis Valerius Maximus narrat Alexandrum, Macedonum regem, statuisse urbem Lampsacum deletum iri at postea eam servavisse propter Anaximenis philosophi vaframentum.

Nei suoi scritti Valerio massimonarra che il Alessandro redei macedoni avesse deciso di cancellare la città di Lampsaco, in seguito la città fu salvata per un espedientedel filosofo Anassimene. Quando infatti alessandro giunse, avendo distrutto con grande ardore Lampsaco vide il suo precettore Anassimene che usciva fuori dalle mura. Poichè era evidente che il filosofo avrebbe contrapposto le sue preghiere all'ira del re, il re proclamò che lui avrebbe respinto le preghiere di Anassimene. Anassimene dunque disse: " Chiedo che tu distrugga Lampsaco". Poichè il re non poteva obbedire al filosofo la città non fu distrutta. In tal modo la sagacia del filosofo sotrasse la città, illustre per la fama antica, alla distruzione.
[da Valerio Massimo]

Analizza i pronomi e i verbi in questa versione

In suis scriptis Valerius Maximus narrat Alexandrum, Macedonum regem, statuisse urbem Lampsacum deletum iri at postea eam servavisse propter Anaximenis philosophi vaframentum. Cum enim Alexander venit ut summo studio Lampsacum dirueret, vidit Anaximenem, praeceptorem suum, qui (il quale) extra moenia procedebat. Quia manifestum erat philosophum preces suas irae regis oppositurum esse, rex declaravit se preces Anaximenis repudiaturum esse. Anaximenes igitur: "Peto-inquit- ut (chiedo di/che congiuntivo) Lampsacum diruas!" Itaque, quia rex philosopho oboedire non poterat, urbem non diruit: tali modo philosophi sagacitas oppidum, pristina nobilitate inclitum, a certo exitio subtraxit.


analizzare tutti i pronomi e gli aggettivi di 3 persona nel testo

suis (rif. a scriptis ) indica il possessore che è il soggetto cioè Valerius Maximus
eam ( rif. a urbem )
suum ( rif. a praeceptorem ) indica il possessore che è il soggetto cioè Alexander
suas ( rif. a preces ) indica il possessore che è il soggetto dell'infinitiva cioè philosophum
se indica l'identità di soggetto dell'infinitiva con "rex declaravit"

analizzare le voci verbali all infinito con paradigma e significato (se possibile.

ut...dirueret è una finale
quia ... non poterat è una causale
x quella in verde capire che subordinata regge (oggettiva o soggettiva)
"manifestum erat" ha come soggetto "philosphum...oppositurum esse"; quindi la subordinata che regge è una soggettiva

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-21 10:18:44 - flow version _RPTC_G1.1