Un esempio di perfidia

Romulo regnante Spurius Tarpeius Romanae arci praeerat.

Durante il regno di Romolo Spurio Tarpeo era a capo della roccaforte romana.

Tazio, re dei Sabini, corruppe con dell’oro la giovane figlia di costui, che si era allontanata al di fuori delle mura per cercare acqua per i riti sacri, affinché facesse entrare con sé gli armati nella roccaforte. Egli promise che avrebbe dato a titolo di ricompensa alla fanciulla ciò che i Sabini portavano nella mano sinistra: c’erano infatti in quelle bracciali ed anelli di grande peso d’oro.

La ragazza accettò il patto, ma, presa la roccaforte, l’esercito dei Sabini uccise la ragazza che chiedeva insistentemente la ricompensa, ricoprendola con le loro armi, come se avessero adempiuto a quanto promesso: infatti i Sabini avevano portato anche le armi con il braccio sinistro.

In questo modo fu vendicato l’empio tradimento con una veloce punizione

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-21 10:18:27 - flow version _RPTC_G1.1