Un esempio di generosità

Un esempio di generosità Valerio Massimo

Sanguinis ingenui mulierem praetor apud tribunal suum capitali crimine damnatam triumviro in carcere necandam tradidit.

... putarit aliquis hoc contra rerum naturam factum, nisi diligere parentis prima naturae lex esset.

Un pretore dopo aver condannato a morte nel suo tribunale una donna di nobile casato la consegnò al triumviro perché nel carcere ne curasse l'esecuzione capitale.

Il capo degli addetti alla sorveglianza la prese in consegna ma mosso da pietà non la fece strangolare subito anzi permise che la figlia debitamente perquisita ad evitare che introducesse del cibo, s'incontrasse con lei sicuro che la condannata sarebbe morta di inedia. Erano trascorsi parecchi giorni e il carceriere si chiedeva con che cosa mai ella si sostentasse così a lungo quando ecco osservata la figlia con maggiore attenzione si accorse che questa denudata la mammella, placava la fame della madre con il suo latte.

Raccontato il fatto ammirevole dal carceriere al triumviro, dal triumviro al pretore, dal pretore al collegio dei giudici, la sua novità valse alla condannata la remissione della pena.

Dove non arriva o che cosa non sa escogitare l'amore filiale, che scoprì un inusitato sistema per salvare una madre nel carcere! Cosa più strano, che più inaudito di una madre allattata da una figlia? si potrebbe pensare ad un fatto contro natura se prima legge di natura non fosse (quella di) amare i genitori

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-24 00:09:18 - flow version _RPTC_G1.1