Una traditrice punita - Valerio Massimo

Una traditrice punita Valerio Massimo

Romulo regnante Spurius Tarpeius arci praeerat.

Quando regnava Romolo, Spurio Tarpeo era capitano della rocca.

La cui vergine figlia era uscita fuori dalle mura per portare acqua ai santuari. Tazio, re dei sabini, la corruppe affinché ricevesse i Sabini armati nella rocca;

pattuito, con titolo di ricompensa, ciò che portavano nelle mani sinistre: ed erano in esse braccialetti ed anelli di grande peso d'oro.

La schiera dei Sabini, acquistata la rocca, ricoprì d'armi e uccise la giovane richiedente la ricompensa. Dunque lo scellerato tradimento fu vendicato con una rapida pena.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-03-22 23:48:39 - flow version _RPTC_G1.1