Costanzo è accolto bene a Roma - Ammiano Marcellino versione latino

Costanzo è accolto bene a Roma
versione latino Ammiano Marcellino libro FRUGES

Proinde Romam ingressus, imperii virtumque omnium larem, cum venisset ad rostra, perspectissimum priscae potentiae forum, obstupuit perque omne latus quo se oculi contulissent miracolorum densitate praestrictus, adlocotus est nobilitatem in curia populumque e tribunali.

Dunque entrato a Roma essendo venuto presso noi capo militare dell’ impero e di ogni virtù, ben osservato il foro dell’antica potenza rimase attonito e per tutto il gran numero per dove gli occhi si fossero rivolti abbagliato per l’abbondanza degli spettacoli, fu posta la nobiltà in curia ed il popolo fuori dalla tribuna.

Accolto nel palazzo con molto calore, prova piacere per la gradita gioia, e spesso, facendo i giochi equestri, era dilettato dallo spirito mordace della plebe, conservando egli stesso con deferenza modo ed anche dovere.

Infatti non, come per altre città, tollerava che le gare si finissero a suo arbitrio, ma, come è usanza, concedeva per vari casi. Poi osservando tra le cime dei sette colli i quartieri ed i sobborghi della città posti lungo i pendii e la pianura, per primo aveva visto qualcuno, che sperava spiccasse tra tutti gli altri.

Copyright © 2007-2021 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2021 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2021-11-22 01:56:03 - flow version _RPTC_G1.1