Clistene ridistribuisce la popolazione

πρῶτον μὲν συνένειμε πάντας εἰς δέκα φυλὰς ἀντὶ τῶν τεττάρων, ἀναμεῖξαι βουλόμενος, ὅπως μετάσχωσι πλείους τῆς πολιτείας· ἔπειτα τὴν βουλὴν πεντακοσίους ἀντὶ τετρακοσίων κατέστησεν, πεντήκοντα ἐξ ἑκάστης φυλῆς....

In primo luogo distribuì tutti i cittadini in dieci tribù, al posto delle quattro, volendo che si fondessero tra loro, onde un maggior numero di partecipasse alla cittadinanza poi costituì il consiglio di cinquecento membri al posto di quattrocento, cinquanta da ciascuna tribù, mentre fin allora ne erano stati presi cento.

Non raggruppò i cittadini in dodici tribù, perché non gli toccasse di dividerli secondo le trittie già esistenti:

c'erano, infatti, dodici trittie ricavate dalle quattro tribù, ma così non si sarebbe giunti alla fusione del popolo. ...(continua)

Copyright © 2007-2023 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2023 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2023-05-04 16:25:07 - flow version _RPTC_G1.1