Due diversi destini - Aurelio Vittore

Due diversi destini versione latino Aurelio Vittore
traduzione libro latina lectio

Inviato come comandante contro i Cartaginesi durante la prima guerra punica, Gneo Duellio, poiché aveva visto che quelli erano molto forti sul mare, armò una flotta competitiva e, lui pe primo, collocò dei ramponi di ferro tra lo scherno dei nemici; così in combattimento arpionava le navi dei nemici, che finivano sconfitti e catturati.

Imilco, comandante della flotta, fuggì a cartagine e chiese al senato, cosa ritenessero si dovesse fare. dal momento che tutti gli gridavano contro affinché combattesse, egli disse: "l'ho fatto e sono stato sconfitto". così evitò la crocifissione; infatti, presso i cartaginesi, il comandante era punito per le imprese militari fallimentari.

Fu concesso a duellio di tornare con una fiaccola accesa e con l'accompagnamento di un flautista a spese del stato

Gnaeus Duellius primo Punico bello dux contra Carthaginienses missus, cum uideret eos multum mari posse, classem ualidam fabrefecit et...

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-04-29 15:36:22 - flow version _RPTC_G1.3