La vita quotidiana di Vespasiano - Cassio Dione (Versione greco)

La vita quotidiana di Vespasiano Versione di greco di Cassio Dione

Vεσπασιανὸς ὀλιγάχις μὲν ἐν τῷ Παλατίῳ ᾤκει, τὸ δὲ πλεῖστον ἐν τοῖς κήποις τοῖς καλουμένοις Σαλουστιείοις διέτριβε, ...

Vespasiano abitava raramente nel Palazzo, mentre passava le maggior parte del tempo nei cosiddetti Giardini Sallustiani, e là riceveva chi lo desiderava, non solo i senatori ma anche gli altri, e stava con gli amici sdraiato nel triclinio, ed altri lo salutavano nelle strade.

Le porte della reggia erano aperte tutto il giorno e presso di esse non c'era alcuna guardia.

In senato si recava spesso e si consultava con i senatori su ogni argomento, e spesso rendeva giustizia nel foro. Ed i discorsi che egli non poteva leggere di persona a causa dell'età, o, anche quelli che, trovandosi all'estero, inviava al senato, per lo più ordinava che venissero letti dai suoi figli, anche in questo mostrando rispetto per il senato.

Ogni giorno sceglieva numerosi commensali tra i senatori e tra gli altri, e spesso andava egli stesso a mangiare dagli amici.

Copyright © 2007-2021 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2021 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2021-11-06 02:26:58 - flow version _RPTC_G1.1