Carmen del Lustrum Arvalium - Versione Catone il censore

Carmen del Lustrum Arvalium
versione latino Catone il Censore

Mars pater, te precor quaesoque uti (ut) sies (sis) volens propitius mihi domo familiaeque nostrae.

Padre Marte, t'invoco e ti prego che tu sia ben disposto e favorevole verso di me, la mia casa e la mia servitù: perciò ho fatto portare in processione intorno al campo, alla terra e al fondo un maiale, una pecora e un toro, affinché tu blocchi, scacci ed allontani morbi visibili e invisibili, desolazione e devastazione, sciagure e calamità;

affinché tu faccia prosperare le messi e i cereali, i vigneti e i virgulti; affinché conservi integri i pastori, le bestie e doni buona salute e forza a me, alla casa e alla servitù;

perciò, per purificare il mio podere, la terra e la campagna e per offrire un sacrificio espiatorio, per come ho detto, sii tu onorato dell'immolazione di questi animali lattanti: per questo stesso motivo, padre Marte, accetta un maiale, una pecora e un toro, in tuo onore.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-16 00:31:51 - flow version _RPTC_G1.1