Padroni e schiavi - Libro Ornatus Columella versione latino

Padroni e schiavi
versione latino Columella traduzione libro Ornatus

Itaque diligens dominus, cum et ab ipsis, tum et ab solutis, quibus maior est fides, quaerat an ex sua constitutione iusta percipiant.

Pertanto il padrone diligente e da questi anche da quelli che sono sciolti e più veritieri, indaghi se, come è stabilito per essi, ricevano il giusto.

Ed assaggi il pane e la bevanda egli stesso per riconoscerne la bontà e riveda i vestiti, le maniche e i calzari, dia loro spesso ancora l'adito a querelarsi contro coloro, dai quali con crudeltà e con frode vengono travagliati. Quanto a me*, così rendo a quelli giustizia, che talvolta con ragione si lagnano, come punisco quelli che con ammutinamenti scuotono la famiglia, che calunniano i loro capi e all'incontro do premio a coloro che si comportano con efficacia ed operosità.

Anche alle femmine più feconde, alle quali per la prole di un certo numero si deve fare onore, quando avevano allevati più figli, ho dato riposo e la libertà e qualche volta a quella che aveva tre figli, l'astenzione dal lavoro, a quella che ne aveva di più toccava la libertà. Questa nel capo di casa è giustizia ed attenzione insieme, giova assai ad accrescere gli averi.

* Lett. "noi" ma è plurale majestatis quindi traduciamo "io, me"
P. S. anche i verbi sono al plurale ma li traduciamo al signolare

Copyright © 2007-2021 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2021 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2021-09-20 22:46:27 - flow version _RPTC_G1.1