I cani di Nicia - versione greco Eliano da Taxis

I CANI DI NICIA
VERSIONE DI GRECO di Eliano
TRADUZIONE dal libro Taxis

Νικίας τις τῶν συγκυνηγετούντων ἀπροόπτως παραφερόμενος ἐς ἀνθρακευτῶν κάμινον κατηνέχθη, οἱ δὲ κύνες οἱ σὺν αὐτῷ τοῦτο ἰδόντες οὐκ ἀπέστησαν, ἀλλὰ τὰ μὲν πρῶτα κνυζώμενοι περὶ τὴν κάμινον καὶ ὠρυόμενοι διέτριβον, τὰ δὲ τελευταῖα μονονουχὶ τοὺς παριόντας, ἠρέμα καὶ πεφεισμένως κατὰ τῶν ἱματίων δάκνοντες εἶτα εἷλκον ἐπὶ τὸ πάθος, οἷον ἐπικούρους τῷ δεσπότῃ παρακαλοῦντες τοὺς ἀνθρώπους οἱ κύνες. Καὶ γοῦν εἷς ὁρῶν τὸ γινόμενον ὑπώπτευσε τὸ συμβάν, καὶ ἠκολούθησε καὶ εὗρε τὸν Νικίαν ἐν τῇ καμίνῳ καταφλεχθέντα, ἐκ τῶν λειψάνων συμβαλὼν τὸ γενόμενον.

TRADUZIONE

Nicia, uno di coloro che si recavano in quel momento a caccia, mentre vi passava accanto, all'improvviso cadde in una delle fornaci dei fabbricanti di carbone, mentre i cani al suo seguito, allorchè videro ciò, non s'allontanarono, ma, dapprima attesero latrando ed abbaiando, infine attirarono verso la disgrazia i passanti, mordicchiandoli per le vesti gentilmente e quasi con pacatezza, giacchè intendevano chiamare quegli uomini in soccorso al padrone.

E difatti uno di costoro, scorgendo ciò che accadeva, intuì l'accaduto, si lasciò guidare (dai cani) e rinvenne Nicia arso vivo nel forno, deducendo cos'era avvenuto dai resti carbonizzati.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-16 00:12:59 - flow version _RPTC_G1.1