Il contadino e la serpe intirizzita dal freddo - versione greco Esopo Ianos

IL CONTADINO E LA SERPE INTIRIZZITA DAL FREDDO
VERSIONE DI GRECO di Esopo
TRADUZIONE dal libro Ianos
TRADUZIONE

Avendo un vecchio contadino nella stagione invernale trovato una serpe intirizzita dal freddo, avuta compassione e raccoltola, se la pose in seno.

Ma quella, riscaldatasi e ripreso il suo istinto, morsicò i] benefattore e lo uccise. Morendo diceva.

; "Ho quel che mi merito poiché ebbi compassione di un malvagio". La favola dimostra che i malvagi non si riescono a convenirsi anche qualora ricevano i più grandi benefici.

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-01-13 14:56:03 - flow version _RPTC_G1.2