Il corvo ed Ermes - versione greco Esopo Gymnasion

IL CORVO ED ERMES
VERSIONE DI GRECO di Esopo
TRADUZIONE dal libro Gymnasion

Qui trovi invece la traduzione dal libro GRECO TERZA EDIZIONE

Qui trovi quella dal libro ANTHROPOI

TRADUZIONE

Un corvo preso da un laccio pregava Apollo e prometteva un sacrificio: “O Apollo signore, abbi compassione di un corvo sfortunato:

voglio infatti presentare offerte e doni nel tuo tempio, e assicurare riti di purificazione presso l’altare” Il dio scioglieva quindi l’uccello, ed egli era salvato dal pericolo, ma si dimenticava dei voti. Al contrario, abbandonava il culto di Apollo e prometteva di onorare Ermes.

Ed egli diceva al corvo: “O empio, come ritieni di essere credibile, considerato che hai lasciato ed offeso il patrono precedente?” Il mito insegna che gli ingrati non trovano i soccorritori, quando cadono in disgrazia.

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-01-13 14:56:29 - flow version _RPTC_G1.2