L'usignolo e lo sparviero - versione greco Esopo Gymnasion

L'USIGNOLO E LO SPARVIERO
Versione greco Esopo Traduzione libro Gymnasion

Un usignolo, stando su un alta quercia, cantava secondo il solito, ma uno sparviero avendolo visto poichè mancava di cibo piombandogli sopra lo catturò; quello allora stando per essere ucciso lo pregava di lasciarlo libero dicendo che non era sufficiente a riempire lo stomaco di uno sparviero;

se aveva bisogno di nutrimento esso doveva volgersi ad uccelli più grossi.E quello replicando disse : " ma io sarei sciocco se lasciato il pranzo pronto fra gli artigli inseguissi ciò che non si mostra ancora" . La favola dimostra che così anche gli uomini sono sciocchi coloro che per la speranza di beni più grandi si lasciano sfuggire quelli che hanno tra le mani.

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-01-13 14:56:36 - flow version _RPTC_G1.2