Una morte improbabile - Esopo versione greco I greci la lingua e la cultura

Una morte improbabile versione greco Esopo
libro i greci la lingua e la cultura volume 2
pagina 218 Numero 6.

Μαντευομένης τινός περί τοϋ εαυτής παιδός νηπίου δντος, οί μάντεις προέλεγον ότι ύπό κόρακος άναιρεΦήσεται....

Un tale consultando un tale l'oracolo circa suo figlio, che era un fanciullo, gli indovini predicevano che sarebbe stato ucciso da un corvo.

Perciò, essendo spaventato, dopo aver costruito un baule grandissimo, lo chiuse in esso, badando che non fosse ucciso da un corvo. E portava a termine le premure stabilite, mettendo anche, aprendolo, i nutrimenti necessari.

Ma un giorno, dopo averlo aperto poiché aveva aggiunto un coperchio, il fanciullo fece capolino all'improvviso. Allora accadde che il corvo lo uccidesse, che aveva battuto la testa sul baule.

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-01-13 14:56:13 - flow version _RPTC_G1.2