Una rana saggia

Βάτραχοι δύο έν λίμνῃ ένέμοντο· έν δέ τῇ θερείᾳ ὣρᾳ ή λίμνη έξηραίνετο· οί βάτραχοι οὗν τήν λίμνην κατέλειπον καί έτέραν μετήρχοντο. Και δή περιετυγχανον φρεατίῳ· έπεί δέ τό φρεάτιον έπέβλεπον, ό μέν ἒλεγε· «Ὦ φίλε, εις τόδε φρεάτιον συγκατερχώμεθα». Ό δέ έτερος άπεκρίνετο·«Ἲσως καί ενταῦθα τό ὒδωρ ξηρανθήσεται· τότε πῶς ἃν άναβαίνοιμεν;». Ό μῦθος λέγει ὂτι ού δεῖ άπερισκέπτως πράσσειν.

Dal libro Alfa Beta Grammata 1

Due rane vivevano in uno stagno;

nella stagione estiva lo stagno si prosciugava; le rane quindi abbandonavano lo stagno e andavano in cerca di un altro. E si imbatterono in un piccolo pozzo;

dopo che guardavano attentamente il pozzetto, una diceva: «O amica scendiamo insieme in questo pozzetto». L’altra invece rispondeva: «Probabilmente anche qui l’acqua si prosciugherà;

allora come risaliremmo? ». Il racconto dice che non bisogna agire sconsideratamente.(by Stuurm)

Dal libro Eulogos 1

Due rane abitavano nello stagno; nella stagione estiva lo stagno lo stagno si prosciugò (ξηραίνω): le rane allora lasciarono lo stagno ed andarono altrove. E trovavano un pozzo: quando videro il pozzo, una diceva: «Amica, scendiamo insieme nel pozzo». L’altra rispondeva: «Probabilmente anche questo pozzo qui si prosciugherà: allora in che modo saliremmo?». Il racconto insegna che non bisogna comportarsi sconsideratamente.(by Geppetto)

Copyright © 2007-2021 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2021 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2021-09-17 00:23:38 - flow version _RPTC_G1.1