La Macedonia (Versione latino Giustino)

La Macedonia versione latino Giustino
CONTEXTERE VERBA

Macedonia ante a nomine Emathionis regis, cuius prima virtutis experimenta in illis locis exstant, Emathia cognominata est.

La Macedonia fu chiamata Emazia prima dal nome del re Emazione, del quale le prime prove di valore sono visibili in quei luoghi.

Come le conquiste di quest'uomo furono piccole, così i confini erano assai angusti. Il popolo era detto Pelasgi, la regione Bottia. Ma dopo grazie al valore dei re e all'operosità del popolo sottomessi dapprima i popoli vicini, poi altri popoli e nazioni, il loro impero fu portato fino agli estremi confini dell'Oriente.

Nella regione della Peonia, che ora è parte della Macedonia, si tramanda avesse regnato Pelegono, padre di Asteropo, di cui conosciamo il nome tra i celebri difensori della città, durante la guerra di Troia. Dall’altra parte, in Europa, detenne il regno (nel testo integrale c’è anche Europus, però non so se si tratta di una distrazione, o se non c’era nel tuo testoil re Europo). Ma Carano fu inviato da un responso dell’oracolo con un grande numero di Greci, a cercare una sede in Macedonia, giunto in Emazia, seguito un gregge di pecore che fuggiva la pioggia, occupò la città di Emessa, senza che gli abitanti se ne accorgessero a causa delle piogge e della grande quantità di nuvole

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-24 01:28:23 - flow version _RPTC_G1.1