Una follia simulata - versione latino

Una Follia simulata
versione latino Giustino traduzione libro Lingua viva
Inter Athenienses et Megarenses de proprietate Salaminae insulae prope ... decerneretur insulaque, devictis hostibus, ab Atheniensibus subigeretur.

Tra gli Ateniesi e i Megaresi si era combattuto fino quasi all'annientamento per il dominio sull'isola di Salamina.

Dopo molte sconfitte, presso gli Ateniesi cominciò ad essere delitto capitale se qualcuno avesse promulgato una legge sulla rivendicazione dell'isola. Allora Solone preoccupato sia di provvedere troppo poco allo Stato sia a sé stesso proponendo (la guerra), volle giovare alla patria: simulò quindi un'improvvisa pazzia, giustificato dalla quale aveva intenzione non solo di dire, ma anche di fare le cose proibite.

Con aspetto trascurato come i matti, fa irruzione in pubblico, e essendo accorsa gente, per dissimulare di più il suo piano, con versi a lui insoliti cominciò a convincere il popolo di ciò che era vietato, e conquistò a tal punto gli animi di tutti, che immediatamente fu decretata guerra contro i Megaresi e l'isola, sconfitti i nemici, viene sottomessa dagli Ateniesi.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-21 11:39:20 - flow version _RPTC_G1.1