Teramene è un ambizioso e un taditore - Versione Greco Lisia

Teramene è un ambizioso e un traditore
versione greco Lisia Traduzione libro kata logon

Inizio: Υπεσχετο δε ειρηνην ποιησειν μητε ομηρα δους μητε τα τειχη καθελων μητε τας ναυς παραδους· ...

Promise che avrebbe procurato la pace senza cedere ostaggi, senza fari distruggere le mura e senza consegnare le navi; ma non lo volle dire a nessuno e pretese che gli si desse fiducia.

E voi, Ateniesi, mentre il Consiglio dell’Areopago cercava un mezzo di salvezza e nonostante molti si opponessero a Teramene, pur sapendo che tutti gli uomini mantengono i segreti a causa ei nemici, lui invece non volle dire tra i suoi concittadini quello che avrebbe detto davanti ai nemici, tuttavia gli affidaste patri, figli, mogli e voi stessi.

Ma egli non attuò nulla di ciò che promise e si era talmente fissato che bisognava ridurre e indebolire la città che vi convinse a fare queste cose, a cui nessuno né dei nemici né dei nemici aveva pensato, né dei cittadini si sarebbe aspettato, senza che fosse costretto dagli Spartani, ma richiedendolo lui stesso a quelli, cioè l’abbattimento delle mura del Pireo e il rovesciamento della costituzione vigente, ben sapendo che, se non foste stati privati di tutte le speranze, lo avreste ben presto punito.

E infine, o giudici, non permise prima che si tenesse l’assemblea, fino a che non fu colto da lui con cura il momento da quelli definito opportuno e non ebbe fatto venire da Samo le navi con Lisandro e fino a che non si trovò in città l’esercito dei nemici

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-11-12 12:34:37