L'arrivo di Odisseo tra i feaci

Μετα δεινην θυελλαν ο Οδυσσευς εις την του Αλικινουυ νησον ηρχετο, και τον ανθρωπον υπνος καθηρεε.

.... Αλκινοου δομον η Ναυσικαα μετηγεν, και ως τιμιον ξενον ο Αλκινοος εδεχετο.

Dopo la terribile tempesta Odisseo giungeva all'isola di Alcino ed un sonno vinceva l'uomo.

Dopo lungo tempo si udivano delle voci che sembravano provenire da fanciulle. Egli subito si alzava e voleva parlare con le fanciulle.

Una terribile paura trasformava le fanciulle per l'inattesa apparizione dell'uomo e per la (sua) bruttezza. La regina Nausicaa fra le fanciulle, figlia di Alcinoo resiste alla paura e alla fuga per l'amicizia di Atena per l'uomo.

Nausicaa lo conduceva alla residenza di Alcinoo e Alcinoo lo accoglieva come un onorato straniero.

Qui puoi visionare il testo greco completo

Ulteriore proposta di traduzione

Dopo la terribile tempesta Odisseo arrivava nell’isola di Alcinoo, e un sonno prendeva l’uomo. Dopo lungo tempo si udivano voci che parevano giungere da fanciulle. Egli subito si svegliava e voleva parlare alle fanciulle. Un terribile spavento coglieva le fanciulle per l’inaspettata comparsa e deformità dell’uomo. La regina delle fanciulle Nausicaa figlia di Alcinoo si asteneva dalla paura e dalla fuga per l’amicizia di Atena verso l’uomo. Nausicaa lo conduceva con sé a casa di Alcinoo, e Alcinoo ospitava come un ragguardevole ospite.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-08-10 09:25:25