La storia di Semiramide

Greco Lingua e civiltà numero 43

Πολλοι ποιηται Σεμιραμιν την Ασσυριαν αδουσι, αλλοι μεν αλλως.

Η δε των γυναικων ωραιοτατη εγενετο, ει και τω καλλει σωφρονως εχρησθη.

Οτε δε αφικετο αυτη προς τον των Ασσυριων βασιλεα, κατα το της ωρας .....

Και ουτως η των Ασσυριων αρχη υπο της γυναικος κατεληφθη

Qui puoi visionare il testo greco completo

Molti poeti cantano l'assira Semiramide chi in un modo chi in un altro.

Essa fu, tra le donne, la più bella anche se si servì della sua bellezza in modo saggio. Giunta dal re degli Assiri, chiamata per la fama della sua bellezza, questi, incontrata la donna, si innamorò.

Ella allora chiese al re di aver come dono il mantello regale, di comandare sull'Asia per cinque giorni e che fossero eseguite le cose disposte da lei. Ed ottenne la richiesta richiesta.

Ma quando il re la pose sul trono ed ella constatò che tutto era in mano e nella mente (=tutto era a sua disposizone) Semiramide comandò alle guardie di uccidere lo stesso re e così fu preso dalla donna l'impero degli Assiri.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-08-10 09:25:24