Un comandante impetuoso ma debole di carattere

Greco Lingua e civiltà 2 Pagina 339 numero 173

Αι Αιτωλοι την δε Μεσσηνην εμβαλοντες επορθουν. Εφ' οις ο Αρατος ανανακτων και τον στρατηγουντα ... εν τη Πελοποννησω μετα πολλης ασελγειας και θρασυτητος.

Gli etoli entrando devastavano Messene. Sdegnandosi Per questi  Arato e vedendo  Timosseno generale degli Achei, che indugiava e perdeva il tempo, già essendo (arrivata) per lui  la fine della carica di comandante, egli, eletto a comandare dopo di lui...(continua)

Testo greco completo

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-08-10 09:25:36