Una razzia sfortunata

Greco Lingua e civiltà

Inizio: οἱ μὲν Ἀρκάδες ὡς ἀπέβησαν νυκτὸς εἰς Κάλπης λιμένα, πορεύονται εἰς τὰς πρώτας κώμας, στάδια ἀπὸ θαλάττης  ..... Fine: καὶ αὐτόν τε τὸν Σμίκρητα ἀποκτιννύασι καὶ τοὺς ἄλλους πάντας

Qui puoi vedere il testo greco completo

Gli Arcadi, quando sbarcarono di notte nel porto di Calpe, si incamminarono verso i primi villaggi che distavano dal mare circa trenta stadi.

Dopo che divenne giorno, ciascun comandante conduceva la propria schiera verso un villaggio. Convenivano insieme il colle sul quale era necessario che si radunassero tutti; e, poiché improvvisamente li assalirono, non solo catturarono molti schiavi, ma si impadronivano anche di molti animali.

I Traci che fuggivano si radunavano; molti dei nemici essendo fanti armati di scudi leggeri mettevano in fuga gli Arcadi che erano opliti. I Traci dopo che si radunarono, assalirono la truppa di Smigrate, uno dei comandanti degli Arcadi che andava già verso le navi, portando anche molte ricchezze.

E intanto da un lato i Greci che procedevano insieme combattevano, dall'altro i Traci mettono in fuga nella traversata del torrente e uccidono lo stesso Smigrate e tutti gli altri.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-09-17 00:08:21