Fiere parole di Leonida agli ambasciatori persiani

Erga Emeron numero127

Inizio: Των δε Περσων κατεστρατοπεδευκοτων παρα τον Σπερχειον ποταμον. ο μεν Ξερξης απεστειλεν αγγελλους εις τας Θερμοπυλας ... Fine: Ελλησι μη δια κακιαν, αλλα δί αρεφην κτασθαι χωραν.

Testo greco completo

Poichè i Persiani si erano accampati (Gen. assoluto) presso il fiume Spercheo, Serse inviò dei messaggeri alle Termopili per scoprire quale intenzione avevano (lett.

hanno) a proposito della guerra contro di lui;

ordina a loro di riferire che il re Serse impone che tutti depongano le armi, che essi se ne vadano alle loro patrie senza correre pericoli e che siano alleati dei Persiani; a loro promette che darà ai Greci una terra più grande e migliore di quella da loro ora abitata.

...(continua)

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-08-10 09:31:24