L'asino e le rane

Eulogos 2 pagina 91 numero 232

Ονος ξυλον γομον φερων λιμηνν διεβαινεν. Ολισθησας δε, κατεπεσεν εξαναστηναι .... δυσφορουντα αυτος πλειονας ραδιως υφισταμενος

Testo greco completo

Un asino che trasportava un carico di legna attraversava uno stagno.

Dopo esser scivolato (ὀλισθάνω), una volta che cadde (καταπίπτω), non riusciva a rialzarsi (ἐξανίστημι), si lamentava (ὀδύρομαι) e gemeva (στένω).

Le rane nello stagno, ascoltando i suoi lamenti), dissero: «Ehi tu, anche se stabilissi questo, di passare (se passavi) qui tutto il tempo, proprio come noi, allora perché piangi per una piccola caduta?»...(CONTINUA)

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-08-10 09:33:28