La cerva di Cerinea

Eulogos 1 pagina 317 numero 101

Τριτον αθλον Ευρυσθευς αυτω επετασσε ... την ελαφον εμπνουν εις Μυκηνας εκομιζεν.

Testo greco completo

Come terza fatica Euristeo ordinava ad Eracle di portare a Micene viva la cerva di Cerinea, la cerva dalle corna d'oro era ad Enoe ed era sacra ad Artemide.

Eracle, non voleva né ucciderla né ferirla, e la inseguiva per un intero anno. Ma quando la cerva poiché era stanca per l’inseguimento, si rifugiava su un monte chiamato Artemisio, là dove il fiume Ladone, è sul punto di oltrepassarlo, Eragli le scagliava e la catturava.

Eracle dunque la prendeva sulle spalle e si affrettava attraverso l'Arcadia per portarla ad Euristeo ma durante la strada incontrava Artemide con Apollo; la dea riconosceva la cerva e lo accusava di voler uccidere il suo animale sacro.

Eracle diceva che Euristeo era il responsabile del fatto, placava l'ira della dea e portava al sicuro la cerva a Micene.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-11-12 13:21:36