Clearco parla ai mercenari greci (Il Greco di Campanini)

Il greco di Campanini 1 pagina 454 numero 15

Οι στρατιωται προσω πορευεσθαι ηρνουντο, επει δε υπωπτευον ηδη επι τον βασιλεα στρατευεσθαι... και πεζην και ιππικην και ναυτικην και ημεις αμυνεσθαι ου δυναμεθα". (da Senofonte)

Testo greco completo

I soldati si rifiutavano di procedere in avanti poiché ormai guardavano con apprensione il (fatto di) fare una guerra contro il re.

Clearco riunendo i soldati diceva:"Soldati, è chiaro che Ciro ha interessi come i nostri verso di lui infatti noi non siamo ancora suoi soldati, poiché noi non lo seguiamo e né lui ci da ancora una paga.

Ciò è penoso per me quanto per voi.

Infatti per me Ciro è un'ospite che mi accoglieva con animo benevolo quando fuggivo dalla patria. Ma dunque a me sembra che non sia ora per noi di rimanere inattivi...(continua)

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-08-10 09:34:08