L'aquila e la volpe - Il Greco di Campanini

Il Greco di Campanini pagina 280 numero 89

Inizio: Αετος και αλωπηξ φιλιαν συντιθεασι και πλησιον οικιζεσθαι διαγιγνωσκουσιν....Fine: η δε αλωπηξ προστρεχει και τους νεοττους κατεσθιει.

Testo greco completo

Un’aquila ed una volpe trattano e stabiliscono di abitare vicino.

E una va su di un alto albero e genera degli aquilotti: l’altra si infila in un cespuglio sotto l’albero e partorisce. Una volta che la volpe usciva per (cercare) il cibo, l’aquila volava giù (καταπέτομαι) sul cespuglio e afferrava la prole della volpe e la divorava con i piccoli.

Quando la volpe ritorna, vuole avere vendetta sull’aquila.

I contadini in un campo sacrificavano agli dei una capra: l’aquila ghermiva dal supporto la milza che bruciava (ardente) e la portava nel nido, ...(CONTINUA)

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-11-12 13:22:34