La battaglia della Porta Persiana

Il Greco di Campanini pagina 451 numero 147

Τῇ δέ στεραίᾳ ό Αλέξανδρος συντάσσων τήν στρατιάν έπῆγε τῷ μεγίστω τείχει....και ώς ταχιστος έπι τάς πύλας ᾓει, όδόν χαλεπωτάτην και τραχυτάτην δρόμῳ ιών. ( da Arriano)

Testo greco completo

Il giorno dopo Alessandro dopo aver organizzato l’esercito guidava (i soldati) contro l’altissimo muro.

Quando fu evidente che era invalicabile per il terreno impervio e quelli attorno a lui ricevevano molti colpi dall’alto luogo anche fortificato e colpiti dalle macchine da guerra, allora si ritira velocemente all’accampamento.

Riferendo i prigionieri di guerra che c’era un’altra via, per entrare all’interno delle porte,...(continua)

release check: 2020-07-14 07:18:18 - flow version _EXTP_H1