Lupi e capretti (2)

Il Greco di Campanini 1 pagina 288 numero 67

Εριφος ποτε επι της οικιας στεγης ην και ωετο εν ασφαλεια ειναι· δια τουτο, επει ο λυκος παρηρχετο, ...Ο Λογος δηλοει οτι οι καιροι διδοασι την ανδρειαν και τοις δειλοις.

Una volta un capretto era sul tetto della casa e credeva di assere in sicurezza, per questo quando arrivava il lupo, quello scherniva l'animale con parole spaccone e diceva: "O lupo malvagio, io sono molto coraggioso e temerario, non ho paura delle tue minacce.

allora il lupo rispndeva al capretto: "Non mi insulti tu, ma mi il luogo (sottinteso: nel quale ti trovi).

La favola dimostra che i luoghi propizi/favorevoli danno coraggio anche ai vili.

Testo greco completo

Lupi e capretti parte 1

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-11-12 13:22:48