Magnanimità di Dione

Il Greco di Campanini 1 pagina 410 numero 133

Διονυσιος ελαυνει της Σικελιας Διωνα, την δε γυναικα αυτου Αρητην και τον εξ αυτου παιδα εφυλαττεν. ... Ο Διων προσηγετο την γυναικα και τον παιδα ες την οικιαν επεμπε. (da Eliano)

Testo greco completo

Dionisio scaccia(va) dalla Sicilia Dione, sorvegliava sua moglie Arete e il figlio avuto da lui.

In seguito dà(va) in moglie alla sua guardia del corpo Timocrate la donna che ubbidiva.

L’origine era Siracusana.

Dione conquistando Siracusa, fuggendo Dionisio a Locri, qui Aristomache la sorella di Dione gli rivolgeva la parola....(CONTINUA)

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-11-12 13:22:34