Agamennone viene ucciso dalla moglie Clitennestra

Igino Juventas Nova Mente, nove discere

Post Troiae interitum, Graeci praedam inter se diviserunt: Cassandra, regis Priami filia, in possessionem Agamemnonis, Mycenarum regis, pervenit.

Dopo la caduta di Troia, i Greci spartirono fra di loro loro il bottino di guerra: Cassandra, figlia del re Priamo, andò in possesso ad Agamennone, re dei Miceni.

Il re preso dall'amore facendo ritorno a casa, portò con se Cassandra come concubina. In seguito Clitemnestra, la moglie di Agamennone, percepì la cosa;

decise di vendicare l'offesa sotto l'impulso del furore e dell'ira. Allora con Egisto, figlio di Tieste, uccise Agamennone e Cassandra presso un altare, sacrificandoli con la scure.

Oreste, il figlio di Agamennone e Clitemnestra, evitò la morte con difficoltà, infatti la sorella Elettra portò via di nascosto il fratellino e lo affidò a Strofio nella Focide. Strofio accolse in affidamento Oreste e lo educò con Pilade, suo figlio.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-24 01:33:52 - flow version _RPTC_G1.1