I fatti dell'Iliade - versione latino

Inizio: Agamemnon Briseida Brisae sacerdotis filiam ex Moesia captivam ...

Agamennone prese ad Achille Briseide, figlia del sacerdote Brise, che Achille aveva catturato per la sua bellezza come prigioniera dalla Misia.

Per l'ira Achille non scendeva più in battaglia e rimaneva sotto la sua tenda a suonare la cetra. Quando gli Argivi furono messi in fuga da Ettore, Achille affidò le sue armi a Patroclo, perché I' amico mettesse in fuga i Troiani.

In effetti Patroclo vinse molti Troiani ed uccise Sarpedonte, figlio di Giove ed Europa. Ma poi fu lui stesso ucciso da Ettore che tolse le armi al morto.

Poi Vulcano, richiesto da Tetide, forgiò ad Achille nuove armi per vendicare Patroclo ed uccidere Ettore. In seguito Priamo, per volontà di Giove, andò all'accampamento dei Danai e ricevette da Achille il corpo del figlio, che seppellì.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-16 00:35:57 - flow version _RPTC_G1.1