Il filo di Arianna - favola originale (Versione latino Igino)

Il filo di Arianna (favola originale)
versione latino Igino

Theseus, postquam Cretam venit, ab Arianne, Minois filia, est adamatus adeo ut fratrem proderet et hospitem servaret.

Teseo, dopo che giunse a Creta, fu amato da Arianna, figlia di Minosse, al punto che ella tradì il fratello e salvò l’ospite.

Infatti lei mostrò a Teseo l’uscita del labirinto; da dove Teseo, dopo essererci entrato e aver ucciso il Minotauro, uscì fuori srotolando il filo grazie al consiglio di Arianna, e poiché glielo aveva promesso, la portò via con sé con l’intenzione di sposarla.

Trattenuto da una tempesta sull’isola di Dia, Teseo pensò che si sarebbe coperto di vergogna se avesse portato Arianna in patria; così la abbandonò addormentata sull’isola.

Di lei si innamorò Libero, che la portò via da quel luogo facendone la sua sposa. Durante la navigazione Teseo si dimenticò di cambiare le vele e per questo Egeo, credendo che Teseo fosse stato ucciso dal Minotauro, si precipitò nel mare che dal suo nome venne chiamato Egeo. Teseo poi sposò Fedra, sorella di Arianna.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-16 00:35:39 - flow version _RPTC_G1.1