Laio (Versione latino Igino)

Laio versione latino Igino

Laio Labdaci filio ab Apolline erat responsum de filii sui manu mortem ut caveret.

A Laio, figlio di Labdaco, l’oracolo di Apollo predisse di guardarsi dalla morte per mano di un figlio.

Così, quando sua moglie Giocasta, figlia di Meneceo, partorì, egli ordinò di esporre il bambino.

Ma Peribea, moglie del re Polibo, lo trovò mentre si recava al mare per lavare le vesti e lo raccolse;

poiché essi non avevano figli, d’accordo con Polibo lo educarono come se fosse il loro e dato che aveva i piedi trapassati lo chiamarono Edipo.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-16 00:35:40 - flow version _RPTC_G1.1